L’Alpe Giumello è un piccolo paradiso lecchese. Con pochi minuti di camminata a partire da Casargo si arriva in uno dei punti panoramici più belli di tutto il Lago di Como. Poco sopra al Giumello, si trova infatti la cima del Monte Croce di Muggio, che è la meta della semplice escursione che vi presentiamo in questo nuovo articolo di Trekking Lecco.

Monte Croce di Muggio dall’Alpe Giumello: scheda tecnica

Il sentiero che porta dall’Alpe Giumello al Monte Croce di Muggio è molto semplice, non presenta particolari difficoltà tecniche ed è alla portata di tutti.

  • Partenza: Alpe Giumello (1.538m slm)
  • Arrivo: Monte Croce di Muggio (1.799m slm)
  • Sentiero: non numerato
  • Durata: 45 minuti
  • Dislivello: 261m
  • Difficoltà: E

Escursione effettuata il 18 luglio 2021.

L’itinerario

Il Monte Croce di Muggio si trova tra Bellano, sul Lario, e Casargo, in Alta Valsassina. In cima si può salire in diversi modi, ma sicuramente l’itinerario più facile è quello con partenza dall’Alpe Giumello. All’Alpe si può salire in macchina tanto dal versante lariano quanto da quello valsassinese. Quindi, giunti al Giumello, si incontra un grande parcheggio dove lasciare l’auto. Qui ci sono rifugi, abitazioni private e altre strutture turistiche.

Dal posteggio, andando verso sinistra (guardando la montagna), si trova un cartello con le indicazioni per la vetta, ben visibile e poco lontana. Il sentiero è ben tracciato e taglia i prati in diagonale, allargandosi in direzione del lago con pendenze blande. Dopo circa 30 minuti di cammino, si arriva a una sella posta tra l’anticima (dove c’è una baita abbandonata e da cui si ha una vista molto aperta sul lago) e la cima vera e propria. Qui, svoltando a destra, in una decina di minuti di salita un po’ più ripida si arriva finalmente al crocione del Monte Croce di Muggio (circa 40/45 minuti dal Giumello). La vista, bellissima, spazia dal ramo comasco del Lario al Lago di Lugano, dal Monte Rosa al Legnone.

monte croce di muggio da giumello

Infine, per la discesa si può tornare dallo stesso sentiero dell’andata. In alternativa, si può proseguire oltre la croce in direzione opposta, seguendo il tracciato che percorre in discesa la cresta erbosa della montagna. In breve tempo si perde quota e si arriva in mezzo ai prati alla destra del Giumello.


Foto e testi di Michele Castelnovo
Riproduzione riservata
 – Trekking Lecco

Segui Trekking Lecco anche su Facebook e Instagram!

Categorie: Lago

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.