Molto probabilmente (anzi, quasi sicuramente) il Monte Legnoncino (1.714m slm), nell’Alto Lario, è la montagna più panoramica di tutta la provincia di Lecco. Dalla sua vetta, dove è posizionato un inconfondibile crocione, si ha una vista mozzafiato sul Lago di Como, sul vicino Monte Legnone (la più alta delle montagne lecchesi), sulla Grigna settentrionale, sulle montagne della Valtellina e della Svizzera. Inoltre, è molto semplice da raggiungere. In questo articolo vi presentiamo il sentiero più facile per raggiungere la vetta del Monte Legnoncino, quello che parte dal Rifugio Roccoli Lorla in Valvarrone.

monte legnoncino da rifugio roccoli lorla in valvarrone

Monte Legnoncino dal Rifugio Roccoli Lorla: scheda tecnica

Come detto, la partenza del sentiero per la nostra gita al Legnoncino è il Rifugio Roccoli Lorla (1.463m slm). Il percorso si svolge su una ex strada militare, utilizzata per la Prima Guerra Mondiale, quindi è una strada larga e con pendenze ridotte. Complessivamente è lunga 1,4 km, il dislivello da percorrere è di circa 250 metri e, a passo moderato, si impiegano circa 45 minuti per raggiungere la vetta. Il percorso è ottimamente segnalato ed è alla portata di tutti, mountain bike e passeggini da trekking compresi. Senza dubbio, questo è il sentiero più semplice per raggiungere la vetta del Legnoncino.

  • Partenza: Rifugio Roccoli Lorla (1.463m slm)
  • Arrivo: Monte Legnoncino (1.714m slm)
  • Sentiero: non numerato
  • Durata: 45m
  • Dislivello: 251m
  • Difficoltà: T

Escursione effettuata il 6 giugno 2021.

Monte Legnone visto da Legnoncino
Il Monte Legnone dal Legnoncino

L’itinerario

Il punto di partenza della semplice escursione al Monte Legnoncino è il Rifugio Roccoli Lorla, raggiungibile in auto. Dal borgo di Tremenico, in Valvarrone, parte la strada tortuosa, lunga 6km, che porta al rifugio. Adiacente all’edificio, si trova un parcheggio abbastanza ampio, ma a pagamento. La tariffa è di 4 euro per l’intera giornata.

Per raggiungere il Monte Legnoncino dal Rifugio Roccoli Lorla ci sono due itinerari: uno è la “via diretta”, che parte dal parcheggio ed è più breve, ma molto più ripido. L’altro è la “via normale”, molto più semplice e di livello turistico, ed è quello che presentiamo di seguito.


Segui Trekking Lecco anche su Facebook e Instagram!


Dal parcheggio bisogna scendere di alcuni metri lungo la strada, fin dove si trova l’inizio di una strada sterrata con una stanga che blocca il passaggio delle auto. Qui si trova anche un cartello che indica il Legnoncino.

Imboccata la strada, la si segue senza deviazioni per poco più di mezz’ora, quando si raggiunge la chiesetta di San Sfirio, dove arriva anche la via diretta. Qui c’è un punto panoramico molto bello. Inoltre, sotto la chiesa, si trovano alcune fortificazioni militari molto interessanti.

Qui la strada diventa un sentiero che in una decina di minuti (circa 45 minuti dalla partenza) porta, senza difficoltà, alla croce di vetta del Legnoncino con il suo panorama pazzesco.

Foto e testi di Michele Castelnovo
Riproduzione riservata
 – Trekking Lecco

Segui Trekking Lecco anche su Facebook e Instagram!

Categorie: Lago

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.